Orti Comunitari

Gli Orti Comunitari di Rural Dimensions nascono per unire lavoro e corretta alimentazione.

Per farlo è necessario riscoprire la ricchezza di condurre un’attività insieme, partendo da ciò che ci circonda e dallo stile di vita che vorremmo avere a Bellosguardo.

Nell’orto possono incontrarsi l’economista, l’agricoltore e l’informatico, il filosofo e il letterato. L’orto è convivialità, è consumare i suoi prodotti simbolo di genuinità e biodiversità.

 

La coltivazione di questi Orti e l’affitto da parte della popolazione locale e delle aziende locali, consentirebbe a tutti di avere a disposizione prodotti genuini e stagionali e, nello stesso momento, di provare a dare un reddito ai ragazzi che lo coltiveranno.

 

La fase di sperimentazione è stata avviata su due aree di Bellosguardo (SA) per un totale di 400mq: Via Alfonso Longo e Viale Primo Maggio.

Nei nostri Orti ci rifacciamo ad un tipo di agricoltura conservativa, senza utilizzo della chimica, semplicemente con microrganismi effettivi EM e zeolite a chabasite. La consociazione tra le diverse piante (policoltura) e le buone pratiche di inerbimento ci consentono di avere uno spazio eterogeneo e geometrico allo stesso tempo.

Puntiamo, inoltre, a ridurre a zero gli sprechi: conservazione della fertilità del suolo, pacciamatura, minime lavorazioni del suolo e irrigazione microportata per un’efficienza del 90-95%.

 

L’alternativa alla grande distribuzione crea lavoro e può cambiare in meglio le abitudini di consumo alimentare della nostra popolazione.

 

Stay Rural, Think Innovative.